Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Novità

Consegno in Trentino

Attiva da oggi la piattaforma che dà visibilità a tutte le imprese che consegnano a domicilio.

Consegno in Trentino

Il Dipartimento sviluppo economico, ricerca e lavoro con nota numero 0184403 del 26 marzo 2020 ha aggiornato le indicazioni operative in merito all’applicazione del DPCM del 25 marzo 2020 confermando, per quanto di interesse del nostro settore, che: r

  • esta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto e che tale trasporto può essere effettuato anche dai dipendenti in servizio dell’azienda. ​
  • Le consegne, anche a domicilio, delle attività di cui è consentita o autorizzata la continuazione, sono consentite nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.

A questo proposito vi segnaliamo il portale ConsegnoinTrentino una nuova piattaforma web nata per dare visibilità a tutte le imprese che consegnano a domicilio e per offrire ai cittadini una vetrina per soddisfare le proprie necessità senza muoversi da casa.

L’iscrizione al sito da parte delle imprese è libera e gratuita, aperta a pubblici esercizi, imprese commerciali, artigiane ed agricole che si sono organizzate per effettuare il servizio di consegna a domicilio.

In relazione agli adempimenti che gli operatori del settore alimentare interessati devono garantire, limitatamente agli aspetti di igiene e sicurezza alimentare, si rimanda alle indicazioni del Dipartimento Salute e Politiche Sociali.

Il Dipartimento Salute e Politiche Sociali ha anche chiarito che le imprese della ristorazione, per poter consegnare a domicilio, non devono presentare la SCIA di modifica.

Gli uffici restano a disposizione per eventuali ulteriori richieste di chiarimento.

 

Condividi la pagina