Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Novità

Estate positiva per il turismo in Trentino

A luglio un + 6,3%, di arrivi. Crescono anche i ricavi per camera.

Estate positiva per il turismo in Trentino

Buoni i dati diffusi dall'Ispat relativamente ai movimenti turistici in Trentino a luglio e nella prima metà di agosto, a cui si sommano quelli sull'intero periodo gennaio-luglio.

Una prima istantanea sull’andamento del movimento nei primi 15 giorni di agosto, condotta su 1.052 strutture ricettive, indica una variazione positiva attorno al 4% sia per gli arrivi che per le presenze, confermando il trend positivo della prima parte
dell’estate.

La stima relativa al mese di luglio mostra a sua volta risultati decisamente positivi. Gli arrivi si incrementano nell’ordine del 6,3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno e le presenze risultano in aumento di circa il 5%. I pernottamenti negli esercizi
alberghieri e complementari del mese di luglio rappresentano circa il 33% delle presenze della stagione estiva. In particolare sono gli italiani a fornire un’ottima performance nel mese di luglio crescendo dell’8,4% negli arrivi e del 6,2% nelle presenze.

L'altro dato significativo arriva dal sistema di comparazione Hbenchmark utilizzato da Trentino Marketing e mostra come rispetto all'anno scorso anche i ricavi medi per camera siano aumentati (ad esempio: a fine giugno 2016 era di 121 euro, quest'anno è di 134 euro). L'incremento sul fronte degli arrivi e delle permanenze dunque non è dovuto ad una politica dei prezzi particolarmente "allettante".

 

Fonte: Ufficio Stampa - Provincia Autonoma di Trento

 



Documento pdf Turismo report

Condividi la pagina