Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Novità

Nuovo bando For.Te. per la formazione in azienda

Il Fondo Paritetico Professionale per la formazione continua Fondo For.Te ha pubblicato il testo dell’Avviso 1/17, con il quale vengono rese disponibili importanti risorse per la realizzazione di specifici percorsi formativi, in favore del personale delle aziende del settore Commercio, Turismo e Servizi.

Nuovo bando For.Te. per la formazione in azienda

Con riferimento alla macro area Trentino Alto Adige - Friuli Venezia Giulia sono state stanziate complessivamente risorse pari a 4.819.680,00 di euro, da assegnare sul territorio di competenza in modo concorrenziale fino ad esaurimento delle stesse.

Sono state previste due scadenze per la presentazione di progetti formativi, rispettivamente 11 luglio e 21 novembre 2017. Entro tali termini Asat intende presentare una propria richiesta di finanziamento, grazie alla quale ottenere le disponibilità necessarie per avviare interventi formativi in favore delle proprie aziende associate.

Per questo motivo, proprio in questi giorni, Asat sta raccogliendo sul territorio le adesioni delle aziende interessate ad essere inserite all'interno di un più ampio progetto di formazione, che se finanziato renderà possibile l'attivazione di interventi formativi mirati in favore del personale aziendale delle singole imprese in modo totalmente gratuito.

Per usufruire della formazione gratuita, le aziende dovranno da una parte aderire a Fondo For.Te (semplicemente tramite il proprio responsabile paghe) mentre dall'altra dovranno contattare ASAT e richiedere l'inserimento della propria azienda all'interno del progetto formativo Fondo For.Te in fase di presentazione.

L'adesione a Fondo For.Te e al piano formativo di Asat non comporta costi di alcun tipo poiché il finanziamento dei corsi avviene tramite il dirottamento, a favore di fondo For.Te, di una parte dei contributi Inps che mensilmente il datore di lavoro paga nel momento in cui effettua i consueti versamenti contributivi relativi ai propri dipendenti.

Inoltre, l'attività di programmazione ed amministrazione del piano non risulta a carico dell'impresa, bensì viene realizzata da un apposito staff di Asat qualificato nella gestione di tali progetti formativi, lasciando all’azienda come unico impegno l’onere di dedicare alcune ore del proprio tempo al percorso consulenziale - formativo richiesto.

Così For.Te. permetterà di sviluppare in azienda specifici percorsi professionalizzanti, che saranno organizzati a seguito di una prima fase di analisi e di individuazione del singolo fabbisogno aziendale.

Successivamente, coinvolgendo in formazione il personale dipendente interessato, verrà individuato un consulente professionista idoneo al fabbisogno segnalato, con il quale verrà attivata la consulenza/formazione direttamente in azienda programmando uno o più appuntamenti in base alle singole disponibilità aziendali e del consulente.

Per qualunque approfondimento vi invitiamo a contattare Francesco Biffi (f.biffi@asat.it) o Stefania Franchini (s.franchini@asat.it), Tel. 0461 923666 (interno 5).

 

Condividi la pagina