Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Novità

SCF – riduzione degli importi dovuti

SCF, accogliendo la richiesta della Federazione, ha provveduto a rideterminare gli importi dovuti per l’anno in corso per i “diritti fonografici”, comprensivi dei diritti dovuti agli artisti interpreti esecutori delle opere musicali.

SCF – riduzione degli importi dovuti

In relazione all’emergenza sanitaria Covid-19, gli organi direttivi di SCF hanno deliberato la riduzione del 25% dei compensi per gli abbonamenti annuali, al fine di tenere conto del periodo di lockdown.

Con riferimento agli abbonamenti stagionali la riduzione verrà applicata solo qualora l'abbonamento sia stato attivo in una o più mensilità ricomprese nel periodo marzo/maggio 2020 e verrà applicata per ogni mese ricadente nel lasso temporale indicato.

Inoltre, analogamente a quanto disposto da SIAE ed in ragione del grave impatto che l’emergenza sanitaria ha avuto e avrà sul turismo, SCF ha disposto l’applicazione di un’ulteriore riduzione del 10% sui compensi al netto della riduzione di cui sopra.

I clienti riceveranno a breve da SIAE a mezzo PEC i MAV per il pagamento degli abbonamenti, con gli importi già al netto della riduzione prevista; la scadenza resta confermata al 31 luglio 2020 per gli abbonamenti annuali e al 31 agosto 2020 per gli abbonamenti stagionali.

In caso di mancata ricezione del MAV, il cliente potrà rivolgersi all’ufficio SIAE competente per territorio e provvedere al pagamento allo Sportello. Il pagamento tramite MAV non esclude l’obbligo di munirsi del nostro certificato, che dovrà essere conservato in azienda e trasmesso in copia all’Ufficio territoriale della Siae, anche in formato digitale o via fax.

Resta inteso che chi avesse già provveduto al pagamento delle fatture beneficerà della riduzione a valere sui compensi di competenza 2021, salvo richiesta di rimborso anticipato. I rimborsi andranno richiesti presso gli uffici SIAE e non potranno, per ragioni di economicità, essere disposti per importi inferiori ad € 50.

Condividi la pagina