Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina web o cliccando qualunque altro suo elemento acconsentirai all'uso dei cookie. Se vuoi avere maggiori informazioni o sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui
Ho capito

Novità

Ulteriore ordinanza in tema di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza da Covid-19.

Disposizioni a seguito dell’emanazione del Dpcm 7 agosto 2020.

Ulteriore ordinanza in tema di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza da Covid-19.

Con l'ordinanza numero 496136 del 13 agosto 2020 è stata prorogata la validità temporale delle misure adottate negli ultimi mesi con le diverse ordinanze del Presidente della Provincia nell'ambito dell'emergenza sanitaria da Covid-19.

In dettaglio vengono prorogati:

  • fino al 7 settembre 2020 l'efficacia delle misure dettate con l'ordinanza del Presidente della Provincia di data 15 luglio 2020 in merito all'utilizzo delle mascherina, al distanziamento interpersonale, all'individuazione dei documenti/protocolli/linee guida di carattere organizzativo e sanitario per l'esercizio delle attività economiche, produttive, ricreative e sociali da rispettare a partire dalla data del 15 luglio 2020.
  • fino al 7 settembre 2020 l'efficacia delle ulteriori misure dettate con l'ordinanza del Presidente della Provincia di data 17 luglio 2020 in merito a servizio di buffetimpianti a funeluoghi di riparo in montagna e ristorazione e pubblici esercizi

Viene, inoltre, stabilito che:

  • a decorrere dal giorno 1 settembre 2020 sono consentiti i congressi e i grandi eventi fieristici, previa adozione dello specifico protocollo validato dal Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari.
  • quale modifica della scheda tecnica "Piscine", si consente la riduzione della distanza di sicurezza in piscina, laddove si svolgano attività motorie non natatorie, seguendo le seguenti prescrizioni:
    1. distanziamento interpersonale di almeno 2 metri;
    2. nel caso di utilizzo di ambienti interni, attendere almeno un'ora tra un'attività collettiva e quella seguente, arieggiando adeguatamente il locale;
    3. la densità di affollamento in vasca può essere calcolata con un indice di 4 mq (in luogo dei 7 mq attuali).
  • obbligo di tampone per le persone che intendono fare ingresso in Trentino e che nei 14 giorni antecedenti hanno soggiornato o sono transitati in Croazia, Grecia, Malta o Spagna.

 

Condividi la pagina